Pergole bioclimatiche: tipologie, caratteristiche e vantaggi

Pergole bioclimatiche: tipologie, caratteristiche e vantaggi

Negli ultimi anni sempre più persone prendono in considerazione l’idea di rivolgersi ad una ditta specializzata nella progettazione e installazione di pergole bioclimatiche, per sfruttare al meglio tutti gli spazi esterni della propria casa.

pergola bioclimatica

Le pergole bioclimatiche, consentono di ricreare un ulteriore ambiente all’aria aperta proteggendolo dalle intemperie come nel caso dell’eccessiva esposizione ai raggi solari oppure alle forti raffiche di tempo.

Introduzione

Le pergole bioclimatiche non solo proteggono, ma sono anche capaci di ricreare un microclima al loro interno maggiormente confortevole, cosa che risulta essere un vantaggio perché consente di sfruttare lo spazio per periodi più lunghi.

In commercio esistono diverse tipologie di pergole bioclimatiche che si differenziano per materiali, per forme e per concezione. A prescindere dalla scelta che si andrà ad effettuare, tutte le tipologie di pergole bioclimatiche permettono di soddisfare al meglio quelle che sono le esigenze dei clienti ed in particolar modo di ricreare uno spazio protetto e ben climatizzato da sfruttare sia in inverno che in estate.

I materiali delle varie tipologie di tende bioclimatiche

Una prima differenziazione può essere fatta rispetto alla tipologia di materiale. La struttura delle pergole bioclimatiche può essere realizzata in alluminio, ottenendo un prodotto di qualità esteticamente apprezzabile molto resistente e che soprattutto che non richiede alcun genere di manutenzione nel tempo.

Ad esempio, la pergola bioclimatica proposta su Amazon dal marchio Nao Fermetures è stata concepita con una struttura in alluminio con piedi di dimensioni pari a 105 x 105 mm ed un telaio di 141 mm di spessore. La pergola bioclimatica classica NAO è composta da due moduli 3500 x 4000 mm. 

In alternativa, si può anche scegliere un prodotto che viene realizzato in acciaio, ma comunque il riscontro sarà lo stesso. La principale differenza tra queste due tipologie, è soprattutto nel peso. Ovviamente, si possono scegliere altre tipologie di materiali per aumentare l’appeal dal punto di vista estetico come ad esempio il legno, ma in questo caso bisognerà fare i conti con esigenze per quanto riguarda la manutenzione nel tempo.

pergole bioclimatiche

Pergole autoportanti oppure a parete

Una differenziazione altrettanto importante dal punto di vista concettuale, riguarda il sistema con cui viene realizzata la pergola bioclimatica. Il riferimento è soprattutto alla struttura: in particolar modo si può prevedere una struttura autoportante con 4 pilastri che vengono installati nel terreno oppure su una pavimentazione. Questo genere di soluzione è adatta per poter essere installata nel bordo di una piscina o magari in un ambiente posizionato in un ampio giardino.

Se, invece, gli spazi sono più angusti ed in particolare si vuole ricreare una sorta di portico attaccato ad una parte della casa magari sul terrazzo, si può scegliere la pergola bioclimatica con due pilastri e quindi installata a parete. Dal punto di vista estetico cambia pochissimo, mentre c’è da sottolineare che i costi vengono leggermente abbassati in quanto non sono previsti due pilastri d’appoggio da fissare nel terreno. Tuttavia, le differenze in termini di costi sono veramente esigue.

Ad esempio la pergola bioclimatica Nao – Pergola bioclimatica classica, 7 m x 4 m, è realizzata con struttura da inserire sulla parete e sempre prevista dalla stessa azienda NAO, offre specifiche similari per quanto riguarda i materiali e lo spessore ma, ovviamente, prevede un sistema di installazione sulla parete esterna di un terrazzo.

La soluzione con lamelle orientabili 

Continuando nella panoramica delle varie tipologie di pergole bioclimatiche che possono essere acquistate e personalizzate secondo il proprio gusto, un’ulteriore differenziazione può essere prevista per quanto riguarda il sistema che regola l’accesso dei raggi solari. Solitamente le pergole bioclimatiche sono previste con una struttura realizzata in lamelle orientabili da movimentare opportunamente per regolare l’esposizione solare nella zona interna.

Le lamelle vengono, nella stragrande maggioranza dei casi, realizzate in alluminio, permettono di ricreare l’ombra nell’ambiente attraverso un sistema di movimentazione che può essere previsto con manovella oppure con un motore inserito all’interno dei tubi. La prima soluzione prevede dei costi più contenuti in quanto l’apertura e la chiusura deve essere eseguita a mano con un sistema che ricorda un po’ quello dell’apertura e della chiusura delle tende da sole da balcone.

pergola bioclimatica

Pergole bioclimatiche con tenda retrattile

L’altra soluzione è quella di non prevedere delle lamelle in alluminio per ricreare l’ombra, bensì una struttura ritraibile solitamente in PVC come nel caso di questo prodotto. Nel secondo caso si prevede l’installazione di un piccolo motore all’interno della sezione tubolare che, oltre ad essere funzionale, è azionabile a distanza con apposito telecomando presentando performance importanti anche per quanto concerne la rumorosità.

Questo genere di pergola bioclimatica, può essere realizzata sia con struttura autoportante che con l’installazione a parete dimezzando così i costi. Come detto, la tela è in PVC, è estremamente resistente all’azione degli agenti climatici e soprattutto è in grado di non consentire all’acqua di entrare. Inoltre, i costruttori per ricreare un ambiente ancora più interessante dal punto di vista estetico, hanno pensato di inserire all’interno, dei profili della tenda retraibili e dei led per illuminare la zona durante le ore notturne.

Con questa tipologia di tenda bioclimatica, si può regolare l’ombra non in maniera alternata, bensì aprendo in parte oppure totalmente il soffitto. I costi anche in questo caso possono differire in maniera considerevole e la scelta oltre che essere di natura funzionale è anche estetica. Qui è possibile trovare un valido esempio di pergola bioclimatica realizzata con tela in PVC peraltro ottimizzata con un trattamento contro i raggi UV, il che consente di godere di maggiore durata nel tempo.

tenda retrattile

La chiusura laterale

Le pergole bioclimatiche possono essere previste sia con un semplice sistema di copertura per regolare l’accesso dei raggi ultravioletti, che con una chiusura laterale che può essere realizzata in vetro per rendere maggiormente confortevole tutta la zona. Ovviamente, nella seconda tipologia, i costi aumenteranno in maniera considerevole in quanto si avrà una sorta di stanza aggiuntiva nella quale la temperatura sarà più gradevole anche nei periodi più freddi dell’anno.

Tra l’altro, all’interno della pergola si potrà godere di una protezione laterale rispetto alle raffiche di vento il che permetterà di utilizzare l’ambiente per un pasto tra amici, per un momento di relax in una giornata uggiosa e molto altro. Gli accessori che si possono aggiungere alle pergole bioclimatiche sono molteplici come nel caso dei sensori meteo che permettono alla pergola di gestirsi da sola, modulando la chiusura delle lamelle e tanto altro ancora.

Pergole online scelte per te

Acquistare una pergola online ti consente di ottenere numerosi vantaggi dal punto di vista economico.

SCOPRI  QUESTE OFFERTE SCELTE PER VOI:

1

NAO - Pergola bioclimatica classica, 4 m x 3 m

2

NAO - Pergola bioclimatica classica, 3,5 m x 3 m

3

NAO - Pergola bioclimatica classica, 6 m x 4 m

4

NAO - Pergolabioclimatica classica, 7 m x 3 m

👉 Scopri gli altri modelli di pergole online disponibili: (CLICCA QUI)

preventivo gratuito

OTTIENI FINO A 8 PREVENTIVI (GRATIS)

Compila i campi con i tuoi dati e
con le informazioni richieste!

FINALMENTE E' ARRIVATA L'ESTATE!!!  Scopri come arredare il tuo giardino (CLICCA QUI) 😎

articoli web soluzioni pubblicitarie
CONDIVIDI SU:
Redazione

Redazione

Mi chiamo Andrea, sono un architetto con la passione per le pergole bioclimatiche. Recentemente ho realizzato questo sito web per farti scoprire come arredare il tuo spazio outdoor, darti tutte le informazioni, i consigli e orientarti nell'acquisto della tua pergola bioclimatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Realizzi pergole bioclimatiche o fai lavori edili?ISCRIVITI ORA